In Primo Piano
PROGETTO “FARE FAMIGLIA OGGI: L’ARTE DI CONIUGARE IL VERBO AMARE”
(L.R. 95/95 Piano regionale di interventi in favore della famiglia anno- 2011)
Il Consultorio Familiare CIF L’Aquila ONLUS, in collaborazione con il Centro Studi sul Conflitto – Se.Ra- e con l’Associazione il Caleidoscopio, sta attuando un progetto che ha come obiettivo quello di sostenere a livello psicologico, pedagogico e legale le famiglie che si trovano a confrontarsi con dinamiche specifiche legate all’affido, all’affidamento condiviso e all’adozione. Le attività previste sono rivolte: - Alle persone o alle coppie attraverso colloqui individuali o incontri in gruppo, che vogliono confrontarsi sulle tematiche relative alla genitorialità nello specifico delle situazioni di separazione, adozione ed affido - Ai ragazzi che hanno bisogno di uno spazio di condivisione dei propri vissuti emotivi che spesso innescano conflittualità e generano disagio. Sono a disposizione di chiunque voglia aderire a tali attività: psicologi, educatori, avvocati e mediatori familiari.
Il Consultorio si trova in Via F. Santavicca 1 L’Aquila
E’ aperto tutte le mattine dalle 9,30 alle 12,30 - sabato chiuso

Martedì e giovedì dalle 15,30 alle 18,30

Recapiti telefonici 0862 419584 - 335 3552567

Progetto 2013 - FAMIGLIA...ANCORA FAMIGLIA
Se una famiglia è in crisi è importante chiedere aiuto; la Mediazione Familiare è un percorso collaborativo di risoluzione del conflitto… per “vincere tutti e due”.
Il Consultorio Familiare C.I.F. L’Aquila Onlus offre una rete di professionisti in grado di seguire le dinamiche familiari nel rispetto della riservatezza e delle specifiche esigenze del caso.
download locandina

Cura, aiuto, rete, educazione: Le famiglie e le patologie oncologiche.
download articolo 28 maggio 2012 download locandina
Progetto CARE
Il progetto CARE – Cura Aiuto Rete Educazione intende prendersi cura delle famiglie, soprattutto di quelle famiglie che si ritrovano a doversi confrontare con problemi legati alla patologia oncologica di qualche familiare ed intende orire luoghi e spazi di confronto all’interno dei quali costruire un sistema di sostegno concreto.
Entrare nel mondo della patologia oncologica perché un familiare si ammala signica modicare sostanzialmente tutto il modo di vivere della famiglia, signica dover imparare nuove cose, trovare nuovo coraggio e nuova forza per superare il senso di disorientamento, già messo a dura prova dalla nuova identità urbana post-sisma. Signica dover sapere cosa fare, a chi rivolgersi